calendario presentazioni
interviste
novità
recensioni

GRAND RIVER - in libreria dal 18 giugno

Tratto dagli appunti di Wu Ming 3 e Wu Ming 5, in pellegrinaggio sui luoghi di Manituana


In Canada c'è una statua di bronzo. La statua di Joseph Brant, grande capo indiano. Il bronzo viene dai cannoni che a Waterloo sconfissero l'armée di Napoleone, grande capo francese.

In Italia c'è un collettivo di scrittori con un nome cinese che ha scritto un romanzo sulla Rivoluzione americana. Nel romanzo c'è anche il capo indiano. Quello della statua.

"Gone west", in slang britannico, significa "morto". Eppure eccomi qui.

***

Fase calante di un'estate rancida, nel mezzo di un paese guasto. Mettersi in viaggio è il miglior cardiotonico. Mettersi in viaggio allontana la tristezza. Mettersi in viaggio evita il peggio per il rotto della cuffia. Ogni volta che lo afferra la voglia di sparare ai passanti dal balcone, Wu Ming decide: tempo di partire. Lo scrittore coglie al balzo una palla da lacrosse e si proietta in Canada.

Quebec, Ontario, British Columbia. L'America francese, anglosassone, indiana, l'America che non è Stati Uniti, patria di un multiculturalismo che brilla e scintilla ma mostra la corda. Un mese di visioni e pellegrinaggi, tra passato e futuro, vestiti pesanti di pioggia, piedi che affondano nella melma della Storia o battono le terre dure delle riserve, sulle tracce di Joseph Brant e sua sorella Molly.

Una storia di tanti anni fa: Joseph e Molly, guide della nazione mohawk, nemici della rivoluzione americana, ancora odiati nel paese delle stelle-e-strisce, omaggiati ma avvolti di oblio nel paese della foglia d'acero.

Da Montreal alla sonnacchiosa Québec, dall'arcipelago delle Mille Isole alla riserva di Six Nations, da Brantford a Vancouver (dove tutto è di più) si allunga la "via francigena" di Wu Ming, tra inukshuk e chitarre elettriche, caffè lunghi e fucili ad avancarica, lacrime e risate, totem e tabù.

Un libro per chi ha amato Manituana, e per chi non ne ha mai sentito parlare.

Rizzoli 24/7 Stranger, 18 giugno 2008.


16.06.08 · novità