Marco Bertoni - AAAAnalogia

"Avevano portato anche i bambini, perché un giorno lo raccontassero a figli e nipoti."

 

questo documento è disponibile in:
Español
Italiano

Quando ho proposto 'AAAAnalogia' per la sezione suoni di Manituana, WM1 mi ha scritto:
Ciao Marco, il pezzo è interessante, solo che...
...solo che stento a trovare il legame con Manituana. Me lo spieghi?
Non ho molto da spiegare, in effetti.
I futuristi definivano l'analogia "l'amore che unisce le cose più lontane".
Ho raccolto e manipolato frammenti sonori provenienti da culture che utilizzano quasi esclusivamente l'oralità per tramandarsi e per raccontare. Frammenti di voci arabe, native americane, sarde, gitane...I suoni sono stati ordinati, intonati per quarti di tono e poi risuonati dal vivo con l'aiuto di campionatori e computer.
Certo l'ho fatto pensando a Manituana, ma non espressamente legato a qualche momento o personaggio della storia.
Mi sembrava che il risultato fosse una possibile colonna sonora del sapore del romanzo.
Mi chiamo Marco Bertoni, sono nato a Bologna nel 1961 e lavoro tuttora a BO come musicista e produttore indipendente. Intorno ai 16 anni (dal '79 all'81) ho iniziato sfogando la mia creatività come tastierista di un gruppo chiamato Confusional Quartet. Di seguito mi sono sempre occupato di musica spaziando tra i più diversi generi. Ultimamente ho prodotto tra gli altri Fiamma Fumana e Motel Connection. Collaboro con vari DJ e musicisti esordienti.

05 dicembre 2008

Audio:

scarica il file

Download:

Scarica l'mp3 di AAAAnalogia (96k)

Marco Bertoni - AAAAnalogia